search

home < comunicazione < news

News

 

06 febbraio 2018

Comune di Roma: fondo per la disabilità gravissima

L'associazione Viva la Vita onlus informa i residenti nel Comune di Roma che, con Deliberazione n. 7 del 15/1/2018, la Giunta Capitolina ha approvato le linee guida per l'erogazione del Fondo per disabilità gravissima.

Una breve sintesi:

Sarà possibile scegliere tra assegno di cura nella forma indiretta (badante scelto dalla famiglia) o diretta (acquisto di prestazioni di personale specializzato facente capo a strutture accreditate) oppure contributo di cura al familiare caregiver.

Per l'assegno di cura è previsto un importo fisso di € 800 al mese per 1 anno, mentre per il contributo di cura è previsto un importo fisso di € 700 al mese per 1 anno, a cui si aggiungono € 1200 annui per interventi di sollievo.

Le domande andranno presentate al PUA del Municipio di residenza o, laddove non attivo, al Segretariato Sociale del Municipio di residenza stesso; a seguito di presentazione della domanda il richiedente riceverà la visita dell'Unità Valutativa Multidimensionale che ha il compito di valutare la richiesta e proporre un PAI (Piano di Assistenza Individualizzata).

Alla domanda dovranno essere allegati certificazione sanitaria e 2 ISEE (ordinario e per prestazioni agevolate di natura sociosanitaria).

Verrà redatta una graduatoria unica per tutto il Comune di Roma a cui si attingerà fino ad esaurimento delle risorse.

Il fondo sarà compatibile con l'assistenza domiciliare integrata in caso di ospedalizzazione domiciliare, riabilitazione domiciliare o ambulatoriale, ricoveri ospedalieri o riabilitativi non superiori a 15 gg, ricoveri di sollievo complementari al PAI.

Ai malati di SLA che non rientrano nella condizioni di disabilità gravissima ma che abbiano già usufruito del Fondo SLA verrà assicurata continuità assistenziale attraverso appositi fondi individuati dal Comune di Roma.

Il Fondo SLA cesserà di esistere a far capo dal 1 marzo 2018.

L'Associazione, consapevole dei disagi derivanti dai cambiamenti introdotti dalla Deliberazione 7 del Comune di Roma, invita a segnalare in forma scritta criticità e disservizi al fine di poterli rappresentare alle competenti Istituzioni.

--> Scarica la deliberazione con la modulistica

 

--> torna indietro