Contacts

92 Bowery St., NY 10013

thepascal@mail.com

+1 800 123 456 789

Vivalavita odv

Ci occupiamo di sclerosi laterale amiotrofica (SLA) ed altre malattie rare ad alto impatto sociale, malattie cioè che pongono in una condizione di invalidità permanente e che richiedono assistenza continuativa.

Viva la Vita è il grido di uno dei nostri veterani, Mimmo Ardagna, scomparso nel 2007 dopo 15 anni di malattia. Fu proprio lui a suggerire il nome dell’Associazione, per esprimere l’intensa voglia di vivere fino in fondo nonostante le gravi difficoltà a cui la patologia costringe. La scelta del girasole come simbolo dell’Associazione è stata suggerita da Miriam D’Andrea, scomparsa nel 2004, che insieme al nome rappresenta lo spirito con il quale l’Associazione lavora, la solarità e l’entusiasmo che animano ogni azione.

Viva la Vita ODV ETS riunisce familiari e malati di sclerosi laterale amiotrofica.

L'obiettivo primario dell'Associazione è quello di migliorare le condizioni di vita dei malati e delle loro famiglie.

Viva la Vita ODV ETS è un’associazione laica che riunisce malati e familiari colpiti da questa terribile malattia ed è costituito da un gruppo di lavoro impegnato ed attivo nel miglioramento dell’assistenza domiciliare, nelle attività di formazione e informazione sulla SLA.

L’assistenza domiciliare organizzata all’interno di un percorso coordinato che offra alla persona affetta da SLA interventi ospedalieri dedicati e professionalmente validi, costituisce la base su cui costruire la possibilità di restituire dignità al malato e di offrirgli una qualità della vita adeguata alle proprie aspettative. L’obiettivo da raggiungere resta quello della presa in carico globale da parte del sistema socio-sanitario.

La nostra missione

Viva la Vita ODV ETS integra al proprio obiettivo primario del miglioramento delle condizioni assistenziali, attività di sostegno e di promozione della ricerca sulla SLA.

L’assistenza domiciliare organizzata all’interno di un percorso coordinato che offra alla persona affetta da SLA interventi ospedalieri dedicati e professionalmente validi, costituisce la base su cui costruire la possibilità di restituire dignità al malato e di offrirgli una qualità della vita adeguata alle proprie aspettative. L’obiettivo da raggiungere resta quello della presa in carico globale da parte del sistema socio-sanitario.

Il difficile cammino che la SLA impone chiede alla persona e alla sua famiglia scelte difficili e obbligate che devono essere operate sempre nella consapevolezza e nella piena libertà dell’individuo. La libertà di scelta, a patto che essa sia pienamente informata e consapevole, è sacrosanta e deve sempre essere garantita a chi è colpito da questa terribile malattia.

La SLA è, a tutt’oggi, una malattia inguaribile ma curabile nei sintomi. Lo sforzo dell’Associazione è quello di garantire alle persone malate la possibilità di vivere la propria vita senza l’ossessione della malattia, senza l’incubo continuo e assillante della morte che incombe, senza i sensi di colpa nei confronti dei familiari, con la possibilità di continuare a “pensare ad altro”, guardando al mondo intorno a se come tutti gli altri esseri umani.

L’Associazione oggi costituisce un punto di riferimento per tutti coloro i quali siano coinvolti nella SLA. Offre servizi a carattere nazionale, regionale e locale: attività di informazione e orientamento, progettazione di modelli assistenziali e consulenze tecniche su tutto il territorio nazionale; attività di formazione e servizi di intervento territoriale sulla Regione Lazio.

Nella lotta alla SLA l’Associazione Viva la Vita è in prima linea e chiede a tutte le forze migliori del Paese di collaborare.

Nella stessa sezione: